Eppendorf RackScan

Nuovo
Eppendorf RackScan b
Nuovo
Eppendorf RackScan B with eLABx app to scan and document lab samples for longterm storage
Nuovo
Eppendorf RackScan b with Rack of CryoStorage Vials
Nuovo
Eppendorf RackScan b with s and rack of CryoStorage Vials
Eppendorf RackScan b
Eppendorf RackScan B with eLABx app to scan and document lab samples for longterm storage
Eppendorf RackScan b with Rack of CryoStorage Vials
Eppendorf RackScan b with s and rack of CryoStorage Vials

È possibile scannerizzare più di un campione in parallelo?


Tanto più numerosi sono i campioni, tanto minore è la voglia di scannerizzare a mano le provette per la conservazione criogenica. L' Eppendorf RackScan può leggere le rack complete per la conservazione fino a 96 provette con codici a barre differenti dal fondo. Il software dello scanner trasferisce gli ID campione codificati ai database a valle. Maggiori informazione

Ordina adesso

Informazione prodotto

The RackScan can be equipped with the "s" accessory.

State cercando di codificare l'etichetta della provetta?


»Le provette conservate devono sempre essere etichettate « – ecco qualcosa su cui concordano tutti i tecnici di laboratorio. In realtà si troverà sempre qualche provetta fuori dal congelatore senza etichetta o con un'etichetta illeggibile. Si raccomanda sempre di etichettare in modo chiaro per rendere la lettura facile ed affidabile per tutti. Le etichette stampate in modo chiaro sulle provette rappresentano la condizione minima per una lettura sicura. Il codice a barre rappresenta un passo avanti verso una rapida e sicura identificazione del campione.
Un codice a barre è una rappresentazione visiva di dati leggibili dalla macchina.

Eppendorf RackScan

Conta punti e linee?


Un codice a barre è una rappresentazione visiva di dati leggibili dalla macchina. I classici codici a barre codificano i dati variando l'ampiezza delle linee parallele e i loro spazi. I codici bidimensionali (2D) sono basati su puntini, esagoni, rettangoli o altre forme geometriche. Questi codici sono denominati codici datamatrix.datamatrix
I codici bidimensionali (2D) sono basati sulle seguenti specifiche:
› il "Finder pattern" è costituito da due linee costanti a sinistra e in fondo, "clock track"
› la "quiet zone" (area bianca) circonda il finder pattern e dovrebbe essere libera da qualsiasi contrasto bianco e nero
› Il codice può essere bianco su sfondo nero o nero su sfondo bianco.

Eppendorf RackScan

Fiala n. 79, provetta n. 80, provetta n. 81,…


Tante più provette si utilizzano, tanto maggiore è il lavoro manuale necessario per aprire e chiudere tutte le provette.
Tutte le provette Eppendorf CryoStorage Vials hanno un codice datamatrix sul fiondo della provetta. Il volume disponibile della gamma di volumi delle provette varia da 0,5 a 4,0 mL.

Eppendorf RackScan

Copia e incolla di dati?


I trasferimenti di dati tra i vari pacchetti software possono essere molto irritanti, in quanto le compatibilità non sono sempre scontate. RackScan Analyzer, il software relativo allo scanner legge i codici a barre delle provette e assicura le informazioni alle applicazioni a valle. È possibile importale manualmente in database locali oppure automaticamente nel software Eppendorf eLABInventory.

Eppendorf RackScan

Usate codici a barre stampati sull'etichetta laterale?


Alcune provette sono etichettate sul lato della provetta, i box di conservazione per il congelatore hanno un proprio codice a barre sul lato del contenitore oppure le rack con crioprovette presentano un codice a barre sul lato.
L' Eppendorf RackScan può essere dotato di un braccio laterale. Questo RackScan s accessory può essere fissato al box dello scanner.

Eppendorf RackScan

Occorrono pratiche amministrative?


Ai fini della certificazione un numero sempre maggiore di utilizzatori è tenuto a documentare ogni informazione. Le provette rappresentano la maggior parte del flusso di lavoro in un laboratorio. Pertanto, ulteriori informazioni sulle provette CryoStorage Vials quali il numero del lotto, il numero dell'ordine, certificati ecc. sono disponibili tramite la Eppendorf website in base al singolo codice della provetta. È possibile importare le informazioni manualmente in database locali oppure trasferirle automaticamente nel software di gestione dei campioni Eppendorf eLABInventory o in eLABJournal.

Eppendorf RackScan

Occorrono codici a barre personalizzati per le piastre?


Alcuni processi necessitano di codici a barre personalizzati sulle piastre a causa di flussi di lavoro consolidati e operazioni di gestione dei dati.
Le piastre Eppendorf quali le piastre twin.tec® PCR , le piastre Deepwell come pure le micropiastre possono essere etichettate con codici a barre monodimensionali (1D) personalizzati.
Il processo è gestito dall'Eppendorf barcode wizard.
Per ulteriori informazioni in merito vi invitiamo a visitare l'
Eppendorf barcode wizard

Eppendorf RackScan

Seccati da una manipolazione scomoda?


L'ergonomia va ben oltre alla "sedia dal design ergonomico". Eppendorf cominciò a ottimizzare l'ergonomia degli apparecchi di laboratorio già all'inizio degli anni Settanta.
Nel 2003, abbiamo introdotto PhysioCare Concept, alla base di strumenti ergonomici di manipolazione dei liquidi come le nostre pipette.
Oggi Eppendorf PhysioCare Concept include anche altri prodotti di laboratorio per poter offrire una soluzione olistica dove il vostro flusso di lavoro in laboratorio armonizza con la vostra salute e il vostro benessere, per esempio per Eppendorf RackScan:
› Plug&Read per una facile installazione dello scanner
› Design leggero e compatto per una rilocazione conveniente degli strumenti
› Fissaggio confortevole e rapido della rack sullo scanner
Per ulteriori informazioni su Eppendorf PhysioCare Concept:
www.eppendorf.com/physiocare/

Eppendorf RackScan

Persi tra i campioni? Organizzatevi bene!


Nel corso degli anni avete collezionato centinaia di migliaia di campioni – i quali sono il risultato di anni di duro lavoro e campioni di grande valoreQuando si archiviano è fondamentale mantenerli in un luogo sicuro e accessibile.
Molti scienziati utilizzano ancora il foglio di calcolo elettronico o elenchi cartacei per tracciare i campioni immagazzinati. Mentre queste soluzioni possono funzionare la maggior parte delle volte, esse sono suscettibili a errori umani, danni e spostamenti errati. Si possono tracciare i campioni con eLABInventory, un software di gestione dei campioni.

Provatelo ora gratuitamente per 30 giorni! Visitate eLABInventory

Eppendorf RackScan

Stanchi della documentazione cartacea?


eLABJournal Electronic Lab Notebook rappresenta una soluzione intuitiva e versatile per documentare la vostra ricerca e tenere traccia dei dati degli esperimenti, come ad esempio i processi del flusso di lavoro che coinvolgono la tracciabilità dei campioniMigliorate l'efficienza quando si tratta di documentare, organizzare, ricercare e archiviare i dati raccolti. Con gli add-on gratuiti di eLABJournal potete estendere la funzionalità di eLABJournal Laboratory Information Management System completamente integrato.

Provatelo ora gratuitamente per 30 giorni! Visitate eLABJournal

Eppendorf RackScan

Caratteristiche

  • Strumento con telecamera per imaging e decodifica rapidi
  • Confortevoli e semplici sistemi plug-in
  • Ingombro ridotto, banco ideale (e integrazione)
  • La funzione di correzione degli errori ECC 200 consente una lettura dei codici in condizioni di sicurezza fino al 30 % dei codici danneggiati
  • Ulteriori informazioni sulle provette sono riportate nell'Eppendorf Homepage per finalità di documentazione
  • Plug & Transfer con Eppendorf eLABInventory e eLABJournal software per un confortevole trasferimento dei dati
  • RackScan s può essere fissato come accessorio per la lettura dei codici a barre sulle etichette laterali

Potresti anche considerare